fbpx
. La terrasse au bord de l'eau de l'Hôtel Le Goéland Casa Santini

[ Ritratto ] del Chef Romuald Gruber

Ritratto del capo Romuald Gruber, artista autodidatta. I dolci dello chef Romuald Gruber sono una sensazione quando arrivano sulle tavole dei gabbiani, visivamente e con gusto, suscitano curiosità e papille gustative. Lo chef Gruber disegna i suoi dolci come veri e propri piccoli gioielli.

Chef pasticcere Romuald Gruber

la sua esperienza

La storia del pasticcere Romuald Gruber con la cucina inizia all’età di 15 anni. Questo bambino di Bonifacio entra nella scuola alberghiera per diventare cameriere. Non proprio convinto da questa vocazione, ha finalmente ottenuto un CAP/BEP in cucina. E’ stato durante il suo ultimo tirocinio che è diventato un impiegato di pasticceria. Inizialmente limitato ai compiti non creativi dell’impiegato, divenne rapidamente curioso e inventivo. Appena ne ha l’occasione, impara nuove ricette con lo chef del ristorante Arbousier di Porticcio. La professione di pasticcere è una cosa ovvia per Romuald, che non smette mai di comporre originali e deliziosi dolci.

Dopo un apprendistato in pasticceria, al ristorante Belvedere di Porto-Vecchio, dove ha lavorato a fianco del pasticcere, la sua passione si è trasmessa.
Nel 2001 è diventato pasticcere del Centro Nautico Bonifacio e nel 2005 è diventato pasticcere della Caravelle in Bonifacio.

I dolci dell'Goéland

Le Goéland

Nel 2014 ha fatto domanda per il posto di Capo Pasticcere a Le Goéland. Quest’anno inizia la sua quarta stagione al Table de la Casa santini.

Romuald ama la pasticceria, la correttezza dei gusti, è un esercizio che vuole sottile, equilibrato e istintivo. La sua passione si ispira alla pasticceria di grandi chef come Isfahan di Pierre Hermé di cui ha conservato i sapori, di cui ha cambiato completamente la forma, o la calce di Cédric Grolet che è stata conservata ma i cui sapori sono stati rivisti nel cuore.

La pasticceria di Romuald vuole essere confortevole e rassicurante ed è particolarmente sorprendente quando arriva sulle tavole dei nostri ospiti. Passione, desiderio e curiosità gli permettono di mettersi costantemente in discussione, affina le sue qualità tecniche e affina la combinazione di sapori per un palato vicino alla perfezione.

Volendo trasmettere una parte di se stesso attraverso le sue creazioni, lo Chef Gruber è molto attento alle opinioni di questi clienti, che ama considerare come VIP, non esita a modificare i suoi preparativi in modo che piaccia al maggior numero di persone.

Simon Milet et Romuald Gruber
Left: Simon Milet | Right: Chef Romuald Gruber

2018, un duo di buongustai

In questa stagione 2018, il nostro pasticcere è assistito da Simon Milet.Questi due non funzionano come un leader e il suo secondo, ma piuttosto come una vera coppia. Questi due partner si scambiano, si motivano e si ispirano a vicenda. Lo chef parla di Simon come “un giovane serio, pieno di energia, molto attento e che ama il suo lavoro”. Si ritrova in lui, proveniente dalla cucina e appassionato di pasticceria, ed è stato durante uno stage, 3 anni fa, che Simon si è rivolto alla pasticceria.

Ecco un ritratto che si spera abbia fatto venire l’acquolina in bocca e che vi incoraggerà a scoprirlo a Casa Santini. Non è necessario essere ospiti dell’hotel per venire a gustare le prelibatezze della nostra carta dei dolci, potete concedervi una pausa per godervi un momento di relax nel giardino di fronte al mare. Così, ogni giorno vengono serviti cinque dessert à la carte del nostro bar-lounge, arricchiti da 2 creazioni del giorno, il nostro chef barman vi suggerirà di accompagnare le vostre prelibatezze con delicati infusi di erbe aromatiche isolane o tisane fresche.

Menu dolci:

Croquant d’agrumes
Mi-cuit, cœur praliné croustillant, glace vanille
Tartelette citron meringuée, crème basilic
Dôme glacé au Brocciu
La douceur du pâtissier

I 5 dolci di Casa Santini

Vi invitiamo a scoprire tutte queste prelibatezze al Table du Goéland ogni giorno a pranzo o a cena.
Prenotare “LA TABLE DU GOELAND” : +33 (0)495 704 244